16 nov 2015 / scritto da SatiYoga / 0 commenti

I cinque punti della pratica:

  1. Ahimsa: la non violenza etica primaria dello Yoga. Il praticante yoga ha ben chiaro come l’etica dei comportamenti e la sostenibilità delle nostre abitudini siano alla base del radicale miglioramento di cui ha bisogno la nostra umanità.
    – rispetto per ogni forma di vita;
    – comportamento eco-sostenibile per la salvaguardia della terra.
    Om Kriyam Namah
  2. Alimentazione: una dieta corretta, vegetariana, basata su elementi naturali, facilita la pratica yoga e mantiene il corpo leggero, in salute e più resistente alle malattie.
    Om Vardhanam Namah
  3. Hatha Yoga: lo yoga del corpo purifica e rafforza, rendendo sempre più evidente l’Armonia e la Luce che ci abitano: “Grazia, bellezza, energia adornano il corpo attraverso lo yoga (Yoga Sutra)”
    Om Daksham Namah
  4. Respirazione: Imparare a respirare. Il respiro è Salute, il Pranayama è entrare in contatto con il Prana Universale, energia e fonte di luce per la mente e ispirazione per le nostre azioni.
    Om Ritham Namah
  5. Bhakti: Meditazione, Studio. Praticare regolarmente la Meditazione ci rende più sereni e accresce la nostra conoscenza. Gli scritti dei maestri e le antiche scritture sono fonte di Conoscenza e di pace, aiutano a metterci in contatto profondo con noi stessi.
    Om Anandham Namah

L’unione con il Sé universale è la finalità ultima di tutte le pratiche Yoga.