meditazione

L’esperienza di Sati Yoga a “Verso Oriente”

Sabato 24 aprile 2021 siamo stati ospiti della Galleria Augeo Art Space a Rimini per parlare dello Yoga e dell’esperienza del centro Sati all’interno della manifestazione “Verso Oriente”.

Il Centro nasce nel 1996 dal coraggio della sua fondatrice Silvana che con grande passione ha trasmesso i valori di questa disciplina per più di vent’anni: lo Yoga come via di salute, come disciplina che ci aiuta a discernere le situazioni della vita.

Grazie di cuore a Fabio Lombardini, Laura Bongiovanni e Gioia Domeniconi che ne hanno parlato con amore e grande conoscenza filtrata da tanto studio ed esperienze di vita, a tutti gli insegnanti che sono il cuore pulsante della scuola, agli organizzatori della manifestazione e a tutti i presenti.

Qui è possibile ascoltare l’intervento in forma integrale:

Sati Yoga è sempre pronta ad accogliervi 🙏
Om Shanti Shanti Shanti Om
 
 

Meditazione: niente di sensazionale

C’è il vento, il fruscio delle foglie, la luminosità della stanza, il respiro, il colore del pavimento di legno, il respiro, le mani immobili, il battito del cuore. C’è la saliva che si raccoglie in bocca, e poi il movimento per inghiottirla. Che cos’è che rende tanto difficile essere in contatto con ciò che è reale, con ciò che è veramente qui, in questo momento, per quanto poco sensazionale possa essere?

È questo uno dei nostri problemi. Il fatto che per essere in contatto con la realtà ci aspettiamo qualcosa di sensazionale, qualcosa di fuori dell’ordinario.

E così evitiamo di stare con i piedi per terra, poggiati sul suolo più ordinario che si possa immaginare, un sentiero fangoso, un pavimento di legno, un tappeto.

Ieri sera, in una delle stanze dove ci raduniamo per gli incontri, c’era una lampada su un tavolo e, proprio sotto, una piantina con le foglie di un verde intenso come tante piccole lingue sporgenti dal vaso, e qualche fiore rosso, così rosso che più non si può, con dentro dei pallini gialli. Semplicemente questo. Riusciamo a vederlo e a non aspettarci che ci serva a qualcosa? Riusciamo a vederlo semplicemente, ad ascoltarlo, a sentirlo completamente?

E insieme, c’è il respiro, il suono del vento, il ticchettio dell’orologio, e il battito del cuore. È possibile che sia presente anche un senso di incertezza o di calma. L’intero universo è presente, la meraviglia dell’universo, non il concetto di universo. Semplicemente l’aria, il suolo, il cielo, la notte, le stelle e le luci di Springwater.

Toni Parker

A Sati, Yoga è…

I cinque punti della pratica:

  1. Ahimsa: la non violenza etica primaria dello Yoga. Il praticante yoga ha ben chiaro come l’etica dei comportamenti e la sostenibilità delle nostre abitudini siano alla base del radicale miglioramento di cui ha bisogno la nostra umanità.
    – rispetto per ogni forma di vita;
    – comportamento eco-sostenibile per la salvaguardia della terra.
    Om Kriyam Namah
  2. Alimentazione: una dieta corretta, vegetariana, basata su elementi naturali, facilita la pratica yoga e mantiene il corpo leggero, in salute e più resistente alle malattie.
    Om Vardhanam Namah
  3. Hatha Yoga: lo yoga del corpo purifica e rafforza, rendendo sempre più evidente l’Armonia e la Luce che ci abitano: “Grazia, bellezza, energia adornano il corpo attraverso lo yoga (Yoga Sutra)”
    Om Daksham Namah
  4. Respirazione: Imparare a respirare. Il respiro è Salute, il Pranayama è entrare in contatto con il Prana Universale, energia e fonte di luce per la mente e ispirazione per le nostre azioni.
    Om Ritham Namah
  5. Bhakti: Meditazione, Studio. Praticare regolarmente la Meditazione ci rende più sereni e accresce la nostra conoscenza. Gli scritti dei maestri e le antiche scritture sono fonte di Conoscenza e di pace, aiutano a metterci in contatto profondo con noi stessi.
    Om Anandham Namah

L’unione con il Sé universale è la finalità ultima di tutte le pratiche Yoga.

Seguici su Facebook

Ultimi Articoli

Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies.